Aci Trezza

Spiaggia Aci Trezza


  • Spiaggia libera
  • Spiaggia ideale per tutti
  • Bar
  • Noleggio attrezzature
  • Noleggio imbarcazioni
  • Ristorante
  • Scogli

La spiaggia di Aci Trezza, frazione del comune di Aci Castello resa famosa dal romanzo “I Malavoglia” di Giovanni Verga, si trova nella costa orientale della Sicilia a 16 km da Catania. È particolare in quanto è formata da sassi neri e ghiaia di origine lavica. Il colore scuro delle rocce mette ancor più in risalto la limpidezza e la bellezza delle acque che le bagnano.

In alcune zone della scogliera vi sono delle ampie passerelle su cui è possibile sdraiarsi comodamente a prendere il sole. A poca distanza si trovano bar, ristoranti e strutture che offrono il noleggio di attrezzature e imbarcazioni. Questo tratto di mare è ricco di formazioni rocciose e biodiversità marina, un vero paradiso per gli amanti degli sport subacquei. A largo è anche possibile osservare i tipici faraglioni, detti faraglioni dei Ciclopi. La località di cui fa parte Aci Trezza è conosciuta con il nome di Riviera dei Ciclopi.

Caratteristiche

Nome:Aci Trezza
Tipologia:scogli
Località:Aci Trezza (CT)
Ampiezza:3 km
Ideale per:Tutti
Esposizione:est
Servizi:bar, ristorante, noleggio attrezzature, noleggio imbarcazioni
Gestione:libera
Come raggiungerla:da Catania procedere per circa 14 km seguendo le indicazioni per Aci Trezza lungo la SS 114. È possibile raggiungere Aci Trezza in autobus da Catania: per maggiori informazioni visita il sito dell’AST
GPS:Lat: 37.5615555, Lon: 15.1552981

Il mito di Ulisse e Polifemo


Aci Trezza rappresenta il cuore della Riviera dei Ciclopi, denominata anche Riviera dei Limoni, di cui fanno parte anche Aci Castello, Santa Tecla, Stazzo e Pozzillo. Secondo il mito, infatti, i faraglioni che sorgono di fronte al borgo di Aci Trezza furono lanciati in mare dal Ciclope Polifemo contro le navi di Ulisse in fuga. Questi grandi “massi” formano un arcipelago costituito da piccoli scogli e isolotti rocciosi che dominano il paesaggio, creando un’atmosfera suggestiva e affascinante lungo tutta la costa. Grazie alla ricca biodiversità marina che caratterizza queste acque, è stata istituita l’Area Marina Protetta Isole Ciclopi che si estende dal tratto di mare antistante Aci Trezza fino a Capo Mulini e Punta Aguzza.